La gestione dell’inadempimento contrattuale negli smart contract.

0
136

Autora: Emanuela Maio

Resumen: Il contributo ha l’obiettivo di prospettare soluzioni giuridiche alla gestione delle sopravvenienze contrattuali negli smart contract, ipotesi che sembra in contrasto con la loro rigida struttura, che dà luogo all’automatica esecuzione degli stessi. Strumentale è anche il confronto con il sistema giuridico tedesco, grazie al quale si avvalora la tesi che gli smart contract non sono una nuova tipologia contrattuale, ma una formazione digitale dello stesso, al quale però vanno applicati sia i principi generali del contratto sia soluzioni giuridiche già esistenti, benchè adattati all’ultima evoluzione tecnologica, sempre più incline alla dematerializzazione del contratto.

Palabras clave: sopravvenienze; smart contract; escrow agreement

Abstract: The essay aims to propose legal solutions to the management of contractual contingencies in smart contracts, a hypothesis that seems at odds with their rigid structure, which results in their automatic execution. The comparison with the German legal system is also instrumental, thanks to which the thesis that smart contracts are not a new type of contract, but a digital formation of the same, to which, however, both the general principles of the contract and existing legal solutions must be applied, albeit adapted to the latest technological development, which is increasingly inclined towards the dematerialisation of the contract.

Key Words: contingencies; smart contracts; escrow agreements

Sumario:
I. INTRODUZIONE.
II. CONTESTO NORMATIVO IN ITALIA E IN EUROPA.
III. LA STRUTTURA DEGLI SMART CONTRACT E L’INADEMPIMENTO (IM)POSSIBILE.
IV. IPOTESI RISOLUTIVE.
V. GLI SMART CONTRACT IN GERMANIA.
VI. CONSIDERAZIONI CONCLUSIVE.

Revista indexada en SCOPUS, REDIB, ANVUR, LATINDEX, CIRC, MIAR

Referencia: Actualidad Jurídica Iberoamericana Nº 16, febrero 2022, ISSN: 2386-4567, pp. 1334-1347.

print

Dejar respuesta

Please enter your comment!
Please enter your name here