“Le parole tra noi leggère”: la topica dei rimedî e il problema della forma nel pactum fiduciae immobiliare (osservazioni a Cass., sez. un., sent. n. 6459/2020)

0
65

Autor: Luigi Nonne, Professore Associato, Università di Sassari.

Resumen: Dopo aver ricostruito i vari tipi di operazioni fiduciarie, il saggio affronta il tema della libertà di forma, ammessa dalla Cassazione a Sezioni Unite, evidenziando le contraddizioni tra la pronuncia ed il sistema del codice civile.

Palabras clave: Negozio fiduciario; forma.

Abstract: Following a review of different fiduciary transactions, the paper deals with the principle of the freedom of form in a pactum fiduciae, promoted by the Court of Cassation, highlighting the contradictions arising between the ruling and the relevant principles of the Italian civil code

Key words: Fiduciary agreement; form.

Sumario:
I. PREMESSE ALL’ANALISI DEL PROBLEMA: LA CASISTICA FIDUCIARIA.
II. LA FATTISPECIE CONCRETA.
III. LA RICOSTRUZIONE SISTEMATICA DELLA C.D. FIDUCIA CUM AMICO. – IV. LA FORMA DEL PACTUM FIDUCIAE IMMOBILIARE AL VAGLIO DELL’EVOLUZIONE GIURISPRUDENZIALE.
V. LA SENTENZA N. 6459/2020 DELLE SEZIONI UNITE DELLA CORTE DI CASSAZIONE.
VI (SEGUE). PROFILI CRITICI.
VII. LA CONFERMA DELL’ORIENTAMENTO FORMALISTA ALLA PROVA DEL SISTEMA.
VIII. LA NATURA GIURIDICA E GLI EFFETTI DELLA DICHIARAZIONE RICOGNITIVA.
IX. OSSERVAZIONI CONCLUSIVE.

Revista indexada en SCOPUS (Q3), REDIB, ANVUR (Clase “A”), LATINDEX, CIRC (B), MIAR.

Referencia: Actualidad Jurídica Iberoamericana Nº 17, agosto 2022, ISSN: 2386-4567, pp. 370-399

print

Dejar respuesta

Please enter your comment!
Please enter your name here