Autodeterminazione e capacità di discernimento del minore: profili di Diritto civile.

0
169
Imprimir
2

Autor: Dr. Giovanni Berti de Marinis, Ricercatore di Diritto privato, Università degli Studi di Perugia.
Correo electrónico: giovanni.bertidemarinis@unipg.it

Resumen: Lo scritto analizza le principali problematiche concernenti il livello di autonomia che l’ordinamento italiano riconosce ai minori sia sotto il profilo della responsabilità civile da fatto illecito, sia sotto il profilo dell’esercizio di atti di autonomia privata di natura patrimoniale. Lo scritto evidenzia la necessità di riconoscere maggiore autonomia ai minori al fine di agevolare un adeguato sviluppo della loro personalità.

Descarga el artículo

Sumario:
I. L’età ed il diritto civile: il minore fra capacità di agire e capacità di discernimento.
II. Il fatto illecito commesso dal minore imputabile e responsabilità dei genitori.
III. Responsabilità del minore ed orientamenti giurisprudenziali.
IV. Il minore e gli atti a contenuto patrimoniale: assenza di capacità di agire e suoi temperamenti.
V. Contratti conclusi dal minore e regime invalidante a protezione dello stesso.
VI. Raggiri del minore ed inapplicabilità della disciplina di favore.
VII. Conclusioni: il minore quale soggetto ancora da responsabilizzare e da valorizzare.

Referencia: Actualidad Jurídica Iberoamericana, ISSN 2386-4567, IDIBE, núm. 4 ter, julio 2016, pp. 34-65.

Dejar respuesta

Please enter your comment!
Please enter your name here