La gestazione per altri tra diritto alla procreazione, dignità umana e superiore interesse del minore. una riflessione comparatistica.

0
61

Autora: Tania Bortolu (Italia). Assegnista di ricerca, Scuola Superiore Meridionale, Università Federico II di Napoli. Correo electrónico: taniabortulu@virgilio.it

Resumen: Nell’ambito delle tecniche di procreazione medicalmente assistita, la gestazione per altri solleva una serie di questioni di natura etica, giuridica e sociale che mettono in discussione la tradizionale lettura della genitorialità e della filiazione, le quali appaiono suscettibili di essere riguardate in un’innovata prospettiva circa il loro contenuto e la loro disciplina giuridica. L’interprete, in effetti, è chiamato non solo ad affrontare le problematiche connesse alla difficoltà di riconoscere la sussistenza di validi vincoli di filiazione, ma altresì a valutare il migliore interesse del nascituro quale criterio che, ai sensi dell’art. 3, comma 1, della Convenzione di New York sui diritti dell’infanzia, merita una considerazione preminente rispetto a situazioni giuridiche concorrenti, fra cui l’interesse alla procreazione e la dignità umana. L’argomento, fortemente dibattuto in molteplici realtà ordinamentali, viene affrontato in chiave comparatistica, segnatamente avendo riguardo ai formanti legislativo e giurisprudenziale.

Palabras clave: Gestazione per altri; riconoscimento filiazione; migliore interesse del minore; dignità umana.

Abstract: In the field of medically assisted procreation techniques, gestation for others raises several ethical, legal and social issues that question the traditional conception of parenthood and filiation, as subject to a revolution in their content and legal regulation. The interpreter is called not only to address the problems related to the difficulty of recognizing the establishment of valid filiation relationships, but also to evaluate the best interest of the child as a criterion that, pursuant to art 3, paragraph 1, of the New York Convention on the Rights of the Child, must have a pre-eminent consideration with respect to other rights, including that of procreation and human dignity. The subject, which is very topical in many legal contexts, is regarded in a comparative perspective, specially focusing on legal and judicial formants.

Key words: Gestation for others; recognition of parentage; best interest of the child; human dignity.

Sumario:
I. LE NUOVE FRONTIERE DELLA FILIAZIONE.
II. LA NULLITÀ DEI CONTRATTI DI MATERNITÀ SURROGATA SOTTOSCRITTI ALL’ESTERO E IL MIGLIORE INTERESSE DEL MINORE NELLA DECISIONE N. 277/2022 DEL TRIBUNAL SUPREMO SPAGNOLO.
III. LA SITUAZIONE ITALIANA ATTUALE NEL PERENNE CONFLITTO TRA FORMANTE LEGISLATIVO E FORMANTE GIURISPRUDENZIALE.
IV. CONSIDERAZIONI CONCLUSIVE.

Revista indexada en SCOPUS (Q3), REDIB, ANVUR (Clase “A”), LATINDEX, CIRC (B), MIAR.

Referencia: Actualidad Jurídica Iberoamericana Nº 17, agosto 2022, ISSN: 2386-4567, pp. 458-491

print

Dejar respuesta

Please enter your comment!
Please enter your name here