La responsabilitá patrimoniale del debitore tra gestione dell’impresa e stato di crisi.

0
30

Autora: Maria Cristina Cervale. Ricercatrice di diritto privato, Università degli Studi de L’Aquila. mariacristina.cervale@univaq.it

Resumen: Il debitore risponde dell’adempimento delle obbligazioni con tutti i suoi beni, presenti e futuri. Il suddetto principio generale, che regola la responsabilità patrimoniale del debitore, negli ultimi tempi è stato messo in crisi da una legislazione speciale che tende al superamento dello stato di indebitamento del debitore attraverso soluzioni, giudiziali o stragiudiziali, nelle quali è anche ammesso un soddisfacimento parziale dei creditori. In tale contesto, è previsto tuttavia un ulteriore principio che impone in particolare all’imprenditore il dovere di predisporre un assetto organizzativo, amministrativo e contabile adeguato all’attività di impresa posta in essere, con particolare attenzione alla rilevazione tempestiva dello stato di crisi e all’adozione immediata di uno degli strumenti disciplinati dal legislatore per il superamento della crisi ed il recupero della continuità aziendale. Diviene rilevante, quindi, declinare entrambi i profili di responsabilità nell’intento di individuare un modello comportamentale del debitore, e quindi anche dell’imprenditore-debitore, che contemperi le ragioni economiche con le esigenze di tutela dei creditori.

Palabras clave: responsabilità patrimoniale; debitore; imprenditore; gestione impresa; crisi; insolvenza.

Abstract: The debtor is liable for the performance of obligations with all his assets, present and future. This general principle governing the debtor’s asset liability has recently been undermined by special legislation that tends to overcome the debtor’s state of indebtedness through judicial or extrajudicial solutions, in which partial satisfaction of creditors is also allowed. In this context, however, a further principle is envisaged that imposes on the entrepreneur the duty to prepare an organisational, administrative and accounting structure appropriate to the business activity put in place, with particular attention to the timely detection of the state of crisis and the immediate adoption of one of the instruments disciplined by the legislator for overcoming the crisis and restoring business continuity. It becomes relevant, therefore, to decline both responsibility profiles with a view to identifying a behavioural model of the debtor, and therefore also of the entrepreneur-debtor, that reconciles economic reasons with the need to protect creditors.

Key words: asset liability; debtor; entrepreneur; business management; crisis; insolvency.

Sumario:
I. LA RESPONSABILITÀ PATRIMONIALE DEL DEBITORE TRA STORIA E ATTUALITÀ.
II. IL CODICE DELLA CRISI D’IMPRESA E DELL’INSOLVENZA.
III. L’ATTUALE FORMULAZIONE DELL’ART. 2086 C.C. NELLA PROSPETTIVA DELLA RILEVANZA DEGLI ASSETTI GESTIONALI DELL’IMPRESA ANCHE IN FUNZIONE DELLO STATO DI CRISI E DEL RECUPERO DELLA CONTINUITÀ AZIENDALE.
IV. ALLA RICERCA DI UNA IDEA UNITARIA DI GESTIONE DELL’IMPRESA.
V. ALLA RICERCA DELL’IMPRENDITORE DEBITORE.
VI. ALLA RICERCA DI SOLUZIONI STRAGIUDIZIALI ALTERNATIVE: LA COMPOSIZIONE NEGOZIATA COME RIMEDIO TEMPESTIVO PER FAR FRONTE ALLA CRISI DI IMPRESA.
VII. OBBLIGHI DELL’IMPRENDITORE E ULTERIORI PROFILI DI RESPONSABILITÀ.
VIII. LA RESPONSABILITÀ PATRIMONIALE DEL DEBITORE: UN ISTITUTO IN TRASFORMAZIONE.

Revista indexada en SCOPUS (Q3), REDIB, ANVUR (Clase “A”), LATINDEX, CIRC (B), MIAR, RRDe (Q1), IDR (C2)

Referencia: Actualidad Jurídica Iberoamericana Nº 18 enero 2023, ISSN: 2386-4567, pp. 736-761.

print

Dejar respuesta

Please enter your comment!
Please enter your name here