Intermediazione fra club sportivi e atleti militanti in categorie dilettantistiche: Regole federali e unitarietà dell’ordinamento negli stati mebmri dell’unione Europea

0
52
Imprimir

4

Autor: Dr. Emanuele Indraccolo, Professore Associato di Diritto privato, Università degli Studi di Salerno
eindraccolo@unisa.it

Resumen: Il saggio analizza l’attività di intermediazione nell’àmbito dello sport dilettantistico. Nella prima parte si tratta della natura giuridica delle regole federali, del dilettantismo in generale e della controversa figura del procuratore sportivo. Lo studio è condotto sulla base di un’impostazione che rifiuta le teorie della pluralità degli ordinamenti. Si analizzano, quindi, le varie tipologie di intermediazione riscontrabili nella prassi e si svolgono riflessioni sulla loro conformità con l’unitario ordinamento giuridico.

Descarga el artículo

Sumario:
I. Profili introduttivi.
1. Fenomeno sportivo e ordinamento giuridico: approccio metodologico.
2. Il fenomeno sportivo nelle categorie inferiori: ammissibilità di contratti a titolo oneroso fra atleti e club.
3. L’attività di intermediazione nello sport: il c.d. procuratore sportivo nel diritto degli Stati dell’Unione Europea.
II. Attività di intermediazione nelle categorie inferiori.
1. Il “procuratore-dirigente”.
2. Il “procuratore” che “investe nell’acquisto del cartellino”.
3. Il “procuratore-mediatore”.
III. Conclusioni.

Referencia: Actualidad Jurídica Iberoamericana, núm. 2 bis, junio 2015, pp. 77-104.

Dejar respuesta

Please enter your comment!
Please enter your name here