Le unioni omoaffettive nella L. 20 maggio 2016, n. 76.

0
16
Imprimir

Autora: Francesca Carimini, Professore Associato confermato, Università degli studi del Sannio. Correo electrónico: carimini@unisannio.it

Resumen: La legge 20 maggio 2016 segna il definitivo superamento del concetto tradizionale di famiglia basato unicamente sull’unione tra un uomo e una donna e, conseguentemente, il riconoscimento di diversi modelli familiari, anch’essi meritevoli di protezione. La giurisprudenza aveva, sia a livello europeo che a livello nazionale, messo in luce le problematiche relative alla carenza di un’effettiva disciplina per le coppie omosessuali che in concreto condividevano parte della loro esistenza, senza poter vantare diritti o doveri in seno ai loro rapporti personali. Ciò ha dato inizio al travagliato iter legislativo della legge n. 76, di cui si analizzeranno i passaggi più significativi che hanno condotto all’approvazione del testo definitivo. Con riguardo alla disciplina si evidenziano le affinità e le differenze del nuovo istituto delle unioni civili rispetto a quello tradizionale del matrimonio, del quale vengono ricalcati sostanzialmente i contenuti e le finalità. Un’attenzione particolare è rivolta alla mancata previsione dell’obbligo di fedeltà ed al divieto di adozione.

Palabras claves: atto e rapporto; obbligo di fedeltà; adozione.

Abstract: The law 20 May 2016 marks the definitive overcoming of the traditional concept of family based solely on the union between a man and a woman and, consequently, the recognition of several family models, also deserving of protection. Jurisprudence had, both at European and national level, highlighted the problems of the lack of effective discipline for same-sex couples who actually shared part of their existence, without being able to boast rights or rights. duties in their personal relationships. This has ushered in the troubled legislative process of Act 76, the most significant steps that have led to the approval of the final text. With regard to discipline, the affinities and differences of the new institution of civil unions are highlighted with respect to the traditional one of marriage, of which thecontents and purposes are essentially traced. Particular attention is paid to the failure to anticipate the obligation of fidelity and the prohibition of adoption.

Key words: act and relationship; obligation of fidelity; adoption.

Sumario:
I. Lo scenario legislativo e giurisprudenziale prima della L. 20 maggio 2016, n. 76.
II. La disciplina sulle unioni civili e la attuale conformazione della “famiglia”.
III. Le unioni civili sotto il duplice profilo dell’atto e del rapporto.
IV. L’obbligo di fedeltà.
V. Il divieto di adozione.

Referencia: Actualidad Jurídica Iberoamericana Nº 11, agosto 2019, ISSN: 2386-4567, pp. 464-475.

Dejar respuesta

Please enter your comment!
Please enter your name here