Le azioni a tutela del debitore sovraindebitato e della massa dei creditori dalla legge sul sovraindebitamento al codice della crisi di impresa e dell’insolvenza

0
6

Autor: Francesco Angeli. Dottore commercialista ed Assegnista di ricerca in diritto privato per l’Università degli Studi di Perugia, E.mail: francesco.angeli@libero.it

Resumen: Dopo aver eseguito una breve panoramica sulle procedure volte alla risoluzione della crisi da sovraindebitamento regolate dalla Legge n. 3/2012 e dopo aver delineato la loro collocazione nel Codice della Crisi d’impresa e dell’insolvenza, l’autore circoscrive il campo di indagine allo studio degli effetti generati dalla mancata previsione normativa dell’interruzione dei processi pendenti alla data di apertura della procedura di liquidazione dei beni dando una soluzione operativa finalizzata a colmare la lacuna normativa. L’autore, inoltre, mediante l’applicazione analogica di norme contenute nell’ordinamento, dimostra come il liquidatore possa esperire azioni giudiziarie in favore della massa dei creditori anche in mancanza di una espressa previsione normativa che gli attribuisca la legittimazione attiva all’esperimento dell’azione giudiziaria.

Palabras clave: insolvenza; consumatore; sovraindebitamento; liquidatore; processo pendente; riassunzione del processo; azione revocatoria; azione di responsabilità

Abstract: After a short overview of the process (regulated by the law nr. 3/2012) used in order to solve the crisis caused by the over-indebtedness, once it has been placed within the limits of the Code for company crisis and insolvency, the author specifies his study on the effects created by the lack of a regulatory prediction for pending trials when the liquidation procedure begins, giving an operative solution aimed at filling the regulatory gap.

Furthermore the author shows – implementing the regulations included in the set of rules – how the liquidator can accomplish legal actions in favor of the creditors even if there are no regulatory predictions giving him legitimacy to undertake the legal action.

Key Words: insolvency; consumer; over-indebtedness; liquidator; pending trial; summation; revocatory act; responsibility

Sumario:
I. PREMESSA: LA REGOLAZIONE DEL SOVRAINDEBITAMENTO NEL VIGENTE ORDINAMENTO CONCORSUALE ITALIANO.
II. L’ATTUALE QUADRO NORMATIVO: IL CONSUMATORE SOVRAINDEBITATO E LA DIFFICILE COLLOCAZIONE SISTEMATICA TRA CRISI ED INSOLVENZA IN UN QUADRO NORMATIVO IN COSTANTE EVOLUZIONE.
III. LA REGOLAMENTAZIONE DELLA CRISI DA SOVRANDEBITAMENTO DEL DEBITORE NEL PANORAMA CONCORSUALE ITALIANO.
IV. IL DEBITORE ED I CREDITORI: LUCI ED OMBRE IN RELAZIONE AL BILANCIAMENTO DEGLI INTERESSI GIUDIZIALMENTE GARANTITI TRA PROCESSI PENDENTI ED AZIONI GIUDIZIARIE AL COSPETTO DI UNA NORMA STRUTTURALMENTE INCOMPLETA.
V. IL CODICE DELLA CRISI DI IMPRESA E DELL’INSOLVENZA: UNA NUOVA PROSPETTIVA PER LA DEFINIZIONE DELLA CRISI DA SOVRAINDEBITAMENTO DEL DEBITORE.
VI. LA TUTELA DEGLI INTERESSI DEI CREDITORI TRA LE NUOVE AZIONI CODIFICATE E QUELLE NON ESPRESSAMENTE CODIFICATE.
VII. CONCLUSIONI.

Revista indexada en SCOPUS (Q3), REDIB, ANVUR (Clase “A”), LATINDEX, CIRC (B), MIAR.

Referencia: Actualidad Jurídica Iberoamericana Nº 16 bis, junio 2022, ISSN: 2386-4567, pp. 1828-1853

print

Dejar respuesta

Please enter your comment!
Please enter your name here